RINNOVATO IL PROGETTO “MI PRENDO CURA DI TE”

La Ausl12 di Viareggio ha partecipato, per il secondo anno consecutivo, al bando dell’Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell’Amministrazione Pubblica (ex Inpdap) denominato ‘Home Care Premium’, finalizzato alla sperimentazione di Servizi di Assistenza Domiciliare Sociale sperimentali e innovativi in favore dei pensionati pubblici, ottenendo un finanziamento anche per l’anno 2012 per la prosecuzione del Servizio di Assistenza Domiciliare attivato nel 2011 (mese di Aprile), che prevede l’assistenza in forma diretta (ordinaria e in urgenza) ed indiretta (contributo economico).
Il servizio è gratuito e rivolto a persone residenti in Versilia, non autosufficienti, titolari di pensione di anzianità o reversibilità INPDAP, che vivono a domicilio e necessitano di aiuto per le seguenti funzioni: Assistenza alla persona, Preparazione e somministrazione pasti, Cura e governo della casa, Relazioni con il contesto sociale e Aiuto al care giver (familiare che assiste). Lo scorso anno, i progetti finanziati sono stati tre:

– “Mi prendo cura di te”, presentato dalla nostra Azienda USL 12 di Viareggio,
– “Pensionati in famiglia”, presentato dalla Società della Salute del Mugello,
– “Arzilla-Mente”, presentato dalla Provincia di Arezzo.

La nostra Azienda aveva ottenuto un finanziamento di Euro 438.500, con il quale, da Aprile a Dicembre 2011, ha potuto dare assistenza qualificata a circa 90 persone, per complessive 13.780 ore di assistenza domiciliare. Data l’innovatività del progetto, il servizio è cresciuto gradualmente nel corso dei mesi, man mano che le persone sono venute a conoscenza di questa opportunità assistenziale. Trattandosi di finanziamenti ad hoc, l’erogazione del servizio non comporta restrizioni per altri utenti, ma costituisce un’ulteriore risorsa per il territorio versiliese.

Quest’anno, ai tre enti pionieristici dell’anno scorso se ne sono aggiunti altri quattro:  il Comune di Firenze con “Domiciliarità e Non Autosufficienza”, la Provincia di Siena con “My Care”, la Società della Salute Zona Pisana con “Welfare Home” e la Società della Salute Valdarno Inferiore con “Reti di assistenza per la persona non autosufficiente”. La Asul 12 ha ottenuto un nuovo finanziamento di Euro 330.000, grazie al quale potrà garantire la prosecuzione del servizio per le persone già seguite e per nuovi utenti almeno fino alla fine dell’anno.

Caratteristiche comuni dei sette progetti di assistenza domiciliare approvati e finanziati dall’Inpdap in Toscana sono la flessibilità e la personalizzazione dell’intervento mediante la collaborazione con la rete territoriale dei servizi, la sinergia fra soggetti pubblici e privato-sociale, la domiciliarità intesa non come mera erogazione di prestazioni ma come “farsi carico della globalità del bisogno della persona e della famiglia”.

Il progetto “Mi prendo cura di te” è realizzato dal Servizio Sociale A.S.L. tramite quattro cooperative sociali del territorio in associazione temporanea d’impresa: C.RE.A. (capofila), Di Vittorio, L’Arcobaleno e Compass.

Nella foto un momento della firma dell’accordo:
a sinistra Giuseppe Conte, Direttore Generale Toscana Inpdap
a destra Giancarlo Sassoli, Direttore Generale Ausl12 di Viareggio

I Commenti sono chiusi

Sito usl Toscana Nord Ovest
Vaccinazione
Pronto Badante
Carta Servizi Assistenza Territoriale
Pranzo Sano Fuori Casa
Ictus

Promozione della Salute

Promozione della Salute


Regione Toscana

Agenzia Regionale di Sanità