IL PIANO OPERATIVO DI SICUREZZA

Il Piano Operativo di Sicurezza per le imprese del settore costruzioni, ma anche la crescente necessità di una formazione adeguata per limitare gli infortuni sui luoghi di lavoro sono i due temi al centro dell’incontro, con i tecnici dell’Usl 12, promosso da Cna in programma giovedì 22 marzo (dalle ore 21,15. Partecipazione libera) presso la sede di Largo Risorgimento, 9 a Viareggio.
Il Piano Operativo di Sicurezza (POS) è il documento che il datore di lavoro dell’impresa esecutrice redige, in riferimento al singolo cantiere interessato, ai sensi dell’articolo 17 comma 1, lettera a) del D. lgs 81/2008, e che ha lo scopo di prevenire, limitare e ridurre al minimo i rischi, oltre che fornire una serie di elementi indicativi di comportamento e indirizzo sulla sicurezza. Sono tenute a redigere il POS le imprese con lavoratori come imprese edili, impiantisti, fabbri, falegnami, vetrai, imbianchini, tinteggiatori e persino i giardinieri. La mancata redazione di questo documento comporta delle sanzioni. L’incontro sarà inoltre l’occasione per fare un’analisi dello stato di salute del comparto, oltre ad illustrare i servizi della Cassa Edile Regionale a disposizione delle imprese.

All’incontro parteciperanno, in qualità di relatori, Antonella Gabbriellini (Presidente Provinciale Cna Costruzioni), Renato Balestrero (Dipartimento Prevenzione Usl 12 Viareggio), Maurizio Ruini (Direttore Cassa Edile Toscana), Antonio Chiappini (Coordinatore Regionale Cna Costruzioni) e Roberto Lorenzi (Presidente Provinciale Cna Impiantistica).

Per informazioni info@cnalucca.it

I Commenti sono chiusi

'
Sito usl Toscana Nord Ovest
Vaccinazione
Pronto Badante
Carta Servizi Assistenza Territoriale
Pranzo Sano Fuori Casa
Ictus
RSA in Versilia=

Promozione della Salute

Promozione della Salute


Regione Toscana

Agenzia Regionale di Sanità