MI E’ DIFFICILE CREDERCI

E’ morto Alvaro. Il dott. Alvaro Marchetti. Mi è difficile crederci. Ci eravamo visti ieri mattina e mi era sembrato il solito uomo di sempre. Era venuto, come faceva spesso il martedì, per partecipare alla nostra discussione settimanale dei casi clinici. Avevamo parlato di organizzazione ospedaliera, di percorsi, di azioni migliorative… insomma, delle cose di cui si era sempre occupato durante la sua lunga e proficua carriera.

Avevamo anche avuto modo di alleggerire il tono della discussione con brevi battute e qualche sorriso, come sempre succedeva quando era presente. Faceva parte del suo carattere interrompere ogni tanto i toni professionali con qualche motto spiritoso o con citazioni poetico-letterarie. Già, perché Alvaro aveva inaspettati interessi artistici che lo facevano volare alto e altrove rispetto alla asfissiante quotidianità.

Penso di interpretare il sentimento di tutti i colleghi, delle ostetriche e delle infermiere che lo hanno conosciuto in questi anni dicendo che ci mancherà la sua presenza fra noi e che il suo ricordo ci accompagnerà nella vita. Lo ricorderemo vitale come era nei suoi anni felici quando dirigeva il reparto di Ostetricia e Ginecologia e felice e realizzato come quando presentava i suoi libri di poesia.

G. Paolo Cima
Direttore U.O.C. Ostetricia e Ginecologia U.S.L. 12

I Commenti sono chiusi

'
Sito usl Toscana Nord Ovest
Vaccinazione
Pronto Badante
Carta Servizi Assistenza Territoriale
Pranzo Sano Fuori Casa
Ictus
RSA in Versilia=

Promozione della Salute

Promozione della Salute


Regione Toscana

Agenzia Regionale di Sanità