RESIDENZA SANITARIA ASSISTITA AL TABARRACCI

Viareggio avrà una Residenza sanitaria assistita (Rsa) per anziani non autosufficienti. Una struttura moderna e accogliente, con la capienza di 60 posti letto, in avanzato stato di realizzazione nel complesso dell’ex Ospedale Tabarracci, negli ambienti che a suo tempo ospitavano i reparti di Otorino, Ginecologia e Medicina. L’intervento è stato progettato dall’architetto e ingegnere Francesco Tomassi e i lavori sono quasi completati. La ditta Cinquegrana srl per il consorzio stabile Impromed sta concludendo le rifiniture e il calendario prevede l’inaugurazione nel prossimo mese di luglio, e l’effettiva entrata in funzione della Rsa “Giuseppe Tabarracci” il prossimo primo settembre.

La costruzione e la gestione della Residenza sono stati affidati all’Asp, l’Azienda Speciale Pluriservizi, ente strumentale del Comune di Viareggio, che gestisce le farmacie comunali e servizi sociali, la refezione scolastica e cimiteri. L’operazione, una volta completata, sarà costata 11 milioni di euro (compreso IVA), dei quali 7,680 per i radicali lavori di ristrutturazione compreso l’approntamento della nuova sede dell’Azienda nel piano di copertura al terzo piano, 1 milione e 50mila euro (compreso IVA) per il completamento dell’area esterna e 2,250 milioni per l’acquisto dell’immobile.

In occasione della presentazione pubblica del recupero, organizzata da Asp, Comune e Asl Versilia, con la partecipazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca che ha finanziato il pagamento degli interessi passivi del mutuo acceso per realizzare i lavori, i vertici della Pluriservizi, nelle persone del presidente Mario Sergio Terrile con tutti gli esponenti del Cda dell’Azienda e del direttore generale Marco Franciosi, il progettista architetto e ingegnere Francesco Tomassi, il responsabile unico del procedimento ingegner Riccardo Raffaelli, riepilogano le tappe e la filosofia dell’intervento. Presenti all’incontro, il sindaco di Viareggio Luca Lunardini, il direttore generale dell’Asl Versilia Giancarlo Sassoli, il direttore amministrativo dell’Asl Claudio Rapalini, il direttore della società della salute Enrico Salvadori e dirigenti tecnici Asl, il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Arturo Lattanzi col vice presidente Alessandro Bianchini e il consigliere Loris Barsi.

I Commenti sono chiusi

Sito usl Toscana Nord Ovest
Vaccinazione
Pronto Badante
Carta Servizi Assistenza Territoriale
Pranzo Sano Fuori Casa
Ictus

Promozione della Salute

Promozione della Salute


Regione Toscana

Agenzia Regionale di Sanità