NUOVI TICKET. DOMANDE E RISPOSTE

Dal 3 settembre 2012 nuove regole e nuovi importi per i ticket sanitari. Ecco alcune domande, con relative risposte, per conoscere meglio tutte le novità:

La modifica si applica relativamente alla data di EROGAZIONE o di PRENOTAZIONE?
La modifica si applica a tutte le ricette relative a prestazioni erogate a partire dall’entrata in vigore (3 settembre 2012) delle disposizioni di cui alla DGR 753/2012, anche se prenotate in epoca antecedente (vedi manovra 2011).

Il contributo di digitalizzazione per le immagini deve essere richiesto a ricetta o a prestazione?
A ricetta.

Contributo a carico del cittadino per le prestazioni di intramoenia; in realtà la DGRT n. 743 aveva sospeso l’applicazione di tale contributo aggiuntivo portando contestualmente dal 10% al 30% sulla quota nomenclatore la trattenuta a favore dell’Azienda. Si tratta di un refuso o dal 3 settembre si deve applicare il contributo aggiuntivo di 10, 15 o 30 EUR a seconda del valore della prestazione ? E se tale contributo deve essere applicato, deve esserlo in aggiunta alla maggiorazione della trattenuta già applicata?
Rispetto alla libera professione intramoenia si precisa che, come riportato in narrativa alla Delibera n. 753/2012, rimane in vigore la DGRT n. 743/2011 e, quindi, l’aumento della quota di utili aziendali dal 10 al 30%.

Per la PMA si deve continuare ad applicare la quota ricetta per fascia di reddito oltre al nuovo ticket, oppure il nuovo ticket è sostitutivo della quota ricetta?
Il nuovo ticket è sostitutivo della quota ricetta.

PMA: gli importi previsti debbono essere sostenuti da tutti gli utenti che si rivolgono al servizio indipendentemente se siano o meno soggetti a ticket?
Il contributo si applica a tutti gli utenti.

PMA. Rimane in vigore il ticket fisso di 38 euro a ricetta?
No, i nuovi ticket sono sostitutivi dei 38 euro e delle quote aggiuntive previste dalla DGR 722/2011.

Qual’è l’elenco delle prestazione oggetto del contributo per la digitalizzazione? Il contributo per prestazioni ambulatoriali di imaging è previsto in tutte le prestazioni di imaging anche se non viene rilasciato necessariamente un cd (v. ecocolordopplercardiaco o ecointernistico)?
Tutte le prestazioni afferenti alla Branca H e parte della branca G del nomenclatore tariffario.

Il contributo di digitalizzazione è dovuto solo quale elemento aggiuntivo rispetto al ticket (base) sulla specialistica ambulatoriale ovvero deve essere applicato anche con riferimento a tutti i soggetti esenti dal ticket (e ovviamente dal ticket aggiuntivo)?
Il contributo si applica a tutti gli utenti, anche agli utenti esenti.

Il contributo digitalizzazione va aggiunto al ticket aggiuntivo (quota ricetta) o deve essere conteggiato a parte?
Va aggiunto alla quota ricetta e trasmesso con il flusso SPA attraverso lo specifico campo .

Il contributo per la digitalizzazione vale anche nel caso di prestazioni erogate dal privato accreditato? In caso affermativo, il contributo va all’erogatore?
Si, il contributo va all’erogatore.

Nel caso di esame in regime di emergenza/urgenza è da richiedere il contributo per la digitalizzazione? Per tutti i codici colore?
Si applica a tutti i codici colore purchè non consegua il ricovero.

I Commenti sono chiusi

Sito usl Toscana Nord Ovest
Vaccinazione
Pronto Badante
Carta Servizi Assistenza Territoriale
Pranzo Sano Fuori Casa
Ictus

Promozione della Salute

Promozione della Salute


Regione Toscana

Agenzia Regionale di Sanità