“ALCOL CIOE’?” BREVE GUIDA PER TUTTI

Il fenomeno dell’abuso alcolico, della dipendenza dall’alcol e degli incidenti alcol-correlati rappresentano una delle maggiori cause di problematiche socio-sanitarie nella nostra società, sia in riferimento alla persona che alla famiglia. L’alcol risulta infatti il terzo fattore di rischio, per la popolazione europea, di incorrere in malattie o morti premature, preceduto solo da tabacco e ipertensione (WHO, 2002).

Nonostante la realizzazione di strategie programmatiche, si sono sviluppate nuove modalità di consumo di bevande alcoliche, importate soprattutto da paesi del Nord Europa, che hanno interessato in particolare la popolazione giovanile. Anche nei giovani italiani, infatti, si constata l’abbassamento progressivo dell’età del consumo e l’emergere di nuovi comportamenti più tipici del cosiddetto “bere anglosassone”.

La promozione della salute per essere efficace deve coinvolgere molteplici attori in un’ottica multidimensionale. Non solo, dunque, i giovani come destinatari delle azioni preventive ma anche il mondo adulto con messaggi chiari e coerenti che vadano nella direzione di quanto proposto dal documento “Guadagnare Salute” riguardo agli stili di vita salutari. Alcol, cioè? Va proprio in questa direzione, e con uno stile leggero e accattivante, lontano da allarmismi e proibizionismo, riesce nel difficile obiettivo di rendere accessibili e piacevoli anche le informazioni più “tecniche”. La lettura è scorrevole e interessante e l’attenzione messa dagli autori (Guido Intaschi , medico psichiatra, responsabile Ser.T della Ausl12 di Viareggio ed Emanuele Palagi, psicologo, psicoterapeuta) nel suggerire strategie “pratiche” per genitori, organizzatori di eventi e per tutti noi, rende questa guida un’importante occasione di confronto e riflessione.

Interessante anche il tentativo (riuscito) di inserire il tema del consumo nel più ampio concetto di stile di vita, nella direzione suggerita del programma ministeriale “Guadagnare Salute”. Che cos’è l’alcol? Quali i rischi del suo consumo? Come fare per combattere il rischio di abuso e incidenti stradali? Come prevenire i comportamenti a rischio e fare scelte più salutari? alcune delle domande affrontate in questo opuscolo. L’obiettivo era, ed è, quello di realizzare un piccolo manualetto che affronti in modo accattivante e accessibile il tema dei problemi alcol correlati. E’ rivolto a tutti perché il consumo di bevande alcoliche è transgenerazionale, i dati lo confermano, e perché la diminuzione dei consumi dipende davvero dall’impegno di ognuno di noi: dai giovani ai genitori, passando per gli educatori, insegnanti, organizzatori di eventi e mondo adulto più in generale.

Una guida semplice per trasmettere informazioni corrette da un punto di vista scientifico in modo leggero, mescolando il “sapere” acquisito in tanti anni di esperienza professionale con il “sapore”, gradevole, di una grafica informale. La promozione della salute richiede infatti una comunicazione continua fra mondo giovanile e mondo adulto di riferimento, che attualmente spesso sembrano parlare lingue diverse. Un tentativo di facilitare questa comunicazione difficile. Le parole chiave della pubblicazione possono essere così sintetizzate: Corrette informazioni, modelli coerenti fra il dire e il fare, accessibilità di linguaggi, intersettorialità fra mondi diversi (sanità, sport, tempo libero…), ricerca di sano divertimento, consapevolezza dei rischi, sobrietà, responsabilità (specie del mondo adulto).

Per perseguire l’obiettivo di uno stile leggero e accattivante preziosa è stata la collaborazione con Alberto Silva, responsabile della promozione salute della Asl di Empoli, ma anche un ottimo illustratore acui è stato chiesto di inventare qualcosa per rendere piacevole la lettura dell’opuscolo. E’ nata così l’idea della storia parallela dei paperi che a loro modo “lottano” con gli stili di vita scorretti per evitare di diventare “Fois Gras”. Un modo simpatico per mettere l’accento sull’importanza di compiere scelte salutari.

I Commenti sono chiusi

Sito usl Toscana Nord Ovest
Vaccinazione
Pronto Badante
Carta Servizi Assistenza Territoriale
Pranzo Sano Fuori Casa
Ictus

Promozione della Salute

Promozione della Salute


Regione Toscana

Agenzia Regionale di Sanità