NEL REPARTO DI PSICHIATRIA UNA CABINA PER FUMATORI

È stata istallata, nel reparto di Psichiatria-donne dell’Ospedale Versilia”, una cabina per fumatori. Si tratta di un locale dotato di aspiratore, che può ospitare due persone. Nel reparto uomini, invece, i degenti da sempre possono fumare all’interno di una chiostrina, le cui pareti sono decorate da due murales, da poco completati dai pazienti del laboratorio del Centro di Salute Mentale, con il pittore Giancarlo Vaccarezza.

Non è contraddittorio permettere il fumo di tabacco?

La Ausl12 si impegna con campagne antifumo e centri ambulatoriali, che offrono un percorso di cura a quanti sono motivati ad interrompere la dipendenza del tabagismo. Il divieto del fumo in ospedale pone però dei problemi nella gestione della crisi. È poco realistico immaginare di chiedere all’improvviso di smettere di fumare ad una persona, affetta da un disturbo mentale, proprio quando è scompensata, sta male, e a volte è sottoposta a misure limitative della propria libertà, come il ricovero obbligatorio. Per permettere di fumare all’esterno dell’ospedale, anche per i pazienti con intossicazioni da alcool e da sostanze, disabili o con deterioramento mentale, è consigliabile offrire l’accompagnamento dei familiari e del personale sanitario e tecnico. In alcuni casi il rifiuto della sigaretta o a volte anche l’invito a dilazionarne l’accensione, pone difficoltà nel rapporto terapeutico.

Ci sono persone che non si sottopongono a terapie, solo perché ritengono di non poter rinunciare ad una abitudine come quella del fumo. Allora la
filosofia di limitazione del danno impone di ricercare comunque di
mantenere i pazienti all’interno del circuito di cure, anche contrattando in
maniera pragmatica, ad esempio accettando che il paziente scelga di
continuare nel tabagismo, purché accetti di curare disturbi come il Disturbo Bipolare o il Disturbo Psicotico.

I Commenti sono chiusi

'
Sito usl Toscana Nord Ovest
Vaccinazione
Pronto Badante
Carta Servizi Assistenza Territoriale
Pranzo Sano Fuori Casa
Ictus
RSA in Versilia=

Promozione della Salute

Promozione della Salute


Regione Toscana

Agenzia Regionale di Sanità