SCENARI CATASTROFICI PRIVI DI FONDAMENTO

Per l’ennesima volta siamo “costretti” a leggere sulla stampa notizie allarmistiche sulle prospettive future della sanità versiliese . Organizzazioni sindacali, organi di stampa e vari altri esponenti della società civile sembrano fare a gara in questi giorni nel proporre scenari catastrofici che in realta’ sono destituiti di ogni fondamento.

La Direzione dell’ Ausl 12 di Viareggio ribadisce ancora una volta, sperando che possa essere l’ultima necessaria, che non esiste alcuna possibilità di un possibile scenario in cui, ad esempio, reparti ospedalieri possano essere trasferiti, oppure smantellati, oppure diminuiti nelle loro potenzialità.

Tale ipotesi non solo non è realistica, ma addirittura ridicola, tanto che appare addirittura difficoltoso smentirla; se ciò oggi viene fatto è solo per tranquillizzare coloro, dipendenti o cittadini, che possano essere indotti a considerare tali supposizioni in qualche misura veritiere.

Quanto alle questioni del 118, della riduzione dei posti letto e di qualsiasi altra innovazione organizzativa derivante dalle linee di indirizzo regionali adottate con delibera n. 1235/2012, che non contempla nessun accorpamento di Aziende Sanitarie, la Direzione Aziendale garantisce il massimo impegno nella discussione in sede di area vasta ove verranno definite le modalità applicative di tali linee, tutelando in tal modo gli interessi legittimi dei cittadini residenti nella versilia. Tutto ciò con il supporto e la condivisione delle istituzioni locali, in particolare la Conferenza dei Sindaci, oltre che nel rispetto delle indicazioni del governo del Sistema Sanitario Regionale.

I Commenti sono chiusi

Sito usl Toscana Nord Ovest
Vaccinazione
Pronto Badante
Carta Servizi Assistenza Territoriale
Pranzo Sano Fuori Casa
Ictus

Promozione della Salute

Promozione della Salute


Regione Toscana

Agenzia Regionale di Sanità