PROGETTO DI RIORGANIZZAZIONE ATTIVITÀ PRONTO SOCCORSO

ospedale-versilia-pronto-soccorsoPer iniziativa del Presidente della Conferenza dei Sindaci della Versilia, Ettore Neri  si è svolta ieri, presso il Centro Direzionale della Ausl12 di Viareggio, una riunione della Conferenza dei Sindaci, per analizzare la situazione dei servizi di emergenza e pronto soccorso dell’Ospedale Versilia, al fine di individuare le possibili azioni per l’ulteriore miglioramento degli standard assistenziali.
Il Pronto Soccorso è infatti uno snodo chiave nell’assistenza sanitaria, sia per la tipologia di utenti che vi si rivolge, sempre più numerosa e con bisogni differenziati, sia per il particolare rapporto di fiducia che i cittadini stessi ripongono in esso e che deve essere salvaguardato e per quanto possibile migliorato.

Presenti i vertici della Ausl ed i responsabili del servizio di emergenza e urgenza, Dott. Stefano Buzzigoli e del pronto soccorso dott. Sergio Milletti, sono stati evidenziati ed analizzati i buoni risultati raggiunti, testimoniati dal rispetto dei tempi standard di attesa definiti a livello regionale, ma anche le diverse criticità esistenti, sia di natura strutturale che organizzativa, che incidono negativamente sulla percezione della qualità dei servizi da parte dell’utenza, nonostante l’impegno costante e l’elevata professionalità del personale sanitario.  Sindaci ed Azienda hanno concordato che l’obiettivo da perseguire è garantire ai cittadini un servizio ancora più tempestivo ed appropriato, riducendo ove possibile ulteriormente i tempi di attesa e sviluppando anche iniziative di umanizzazione dell’assistenza.

Con questi propositi, l’Azienda ha assunto l’impegno di predisporre, entro il mese di aprile, un progetto di riorganizzazione complessiva delle attività di Pronto Soccorso e di tutti i servizi che con esso si interfacciano, i cui contenuti saranno portati al confronto con la Conferenza dei Sindaci. Tale progetto dovrà essere reso operativo prima dell’inizio dell’estate 2013, stagione in cui l’Ospedale Versilia subisce l’ulteriore pressione derivante dalla massiccia presenza turistica.

Alcuni dati:

– circa 85.000 accessi annui;
– confronto degli accessi del primo bimestre 2012 con quelli del primo bimestre 2013. L’80% dei pazienti in codice giallo è trattato ed eventualmente dimesso, entro 4 ore dall’accoglienza al triage. Dati che si allineano alla media regionale e che segnano un reale miglioramento rispetto ai periodi precedenti.

I Commenti sono chiusi

Sito usl Toscana Nord Ovest
Vaccinazione
Pronto Badante
Carta Servizi Assistenza Territoriale
Pranzo Sano Fuori Casa
Ictus

Promozione della Salute

Promozione della Salute


Regione Toscana

Agenzia Regionale di Sanità