“HOME CARE PREMIUM” DOMANDE ENTRO IL 30 SETTEMBRE

Home-CareL’Azienda U.S.L. 12 di Viareggio ha aderito all’iniziativa Home Care Premium promossa dall’Inps Gestione Dipendenti Pubblici, per la realizzazione di progetti innovativi e sperimentali di Assistenza Domiciliare.

A seguito di un biennio di sperimentazione, 2011 e 2012, in cui ogni ente aderente ha avuto la possibilità di realizzare, nell’ambito degli indirizzi contenuti nel bando, un proprio progetto di assistenza domiciliare, quest’anno l’Inps Gestione Dipendenti Pubblici ha elaborato un nuovo e diverso progetto, unico ed uguale per tutti gli Enti Pubblici che hanno deciso di partecipare. Il progetto è rivolto ai dipendenti o pensionati della Pubblica Amministrazione, ai loro coniugi conviventi e parenti di primo grado in linea retta (minori, adulti o anziani), in condizione di NON autosufficienza o fragilità, residenti nell’ambito territoriale dell’Az. U.S.L. 12. E’ finanziato attraverso il Fondo Credito e Attività Sociale, alimentato dal prelievo obbligatorio dello 0,35% sulle retribuzioni del personale in servizio nella Pubblica Amministrazione.

Il progetto si pone l’obiettivo di promuovere e attuare percorsi sostenibili nell’attuale contesto socio-economico. Per questo ha lo scopo non solo di sostenere  e definire interventi assistenziali diretti, ma anche di supportare la comunità degli utenti nell’affrontare, risolvere e gestire le difficoltà connesse allo status di non autosufficienza proprio o dei familiari. L’Istituto ha quindi  deciso di dedicare, tramite gli Enti aderenti, ampio spazio alle attività di formazione, informazione e consulenza  nei confronti dei care-givers tramite lo Sportello Sociale, che per l’Az. U.S.L. 12 di Viareggio è attivo presso il Pres. Distr. Tabarracci per tutto il periodo progettuale con le Assistenti Sociali Jessica Landi e Giulia Pancetti.

Il progetto si basa su un Patto Socio-Assistenziale fra Istituto, beneficiario/famiglia e Az. U.S.L. e si articola in “prestazioni socio-assistenziali prevalenti”, gestite in primo luogo dalle famiglie (direttamente, tramite Assistente familiare o altro supporto esterno) con il contributo mensile da parte dell’INPS Gestione Dipendenti Pubblici (commisurato al bisogno e al reddito familiare) ed il supporto professionale da parte dell’Azienda U.S.L., e in “prestazioni socio-assistenziali integrative”, servizi in forma diretta erogati dall’Azienda U.S.L. 12 di Viareggio (con il rimborso da parte dell’Inps Gestione Dipendenti Pubblici di un massimale annuo per utente).

La domanda deve essere presentata esclusivamente on line entro il 30 settembre 2013, corredata di certificazione ISEE del nucleo familiare del beneficiario, direttamente dall’interessato/familiare (se in possesso di PIN INPS, tramite apposita sezione dedicata o contattando il Contact Center al numero 803164 – gratuito da numeri fissi) oppure tramite lo Sportello Sociale presso il Presidio Distrettuale Tabarracci, 3° piano, Via Fratti 530 Viareggio, aperto per il momento nei giorni di lunedì, martedì, mercoledì dalle 9:00 alle 12:00 e giovedì dalle 14:00 alle 16:30.Quanto prima (presumibilmente dal 1° Agosto p.v.) lo Sportello Sociale verrà potenziato con un orario maggiore di apertura al pubblico.

Si fa presente che per fare domanda e per godere dei servizi occorre essere riconosciuti dall’Istituto come possibili RICHIEDENTI o BENEFICIARI della prestazione. L’INPS Gestione Dipendenti Pubblici conosce già tutti i suoi iscritti e pensionati, mentre gli altri “soggetti richiedenti” o “beneficiari” previsti dal presente progetto, che non hanno rapporti diretti con l’INPS  Gestione Dipendenti Pubblici (es coniuge o parente di primo grado di iscritto o pensionato), dovranno preventivamente “farsi riconoscere” dall’Istituto, presentando opportuna richiesta di iscrizione in banca dati, scaricabile dalla sezione “Modulistica”, all’interno del sito www.inpdap.gov.it (direttamente o tramite lo Sportello Sociale).

L’erogazione delle prestazioni con la nuova modalità avverrà dal 1° Agosto 2013 e per i primi 60 richiedenti (obiettivo iniziale dell’Az. U.S.L. 12) la presa in carico avverrà entro il 31 ottobre 2013, con precedenza per le persone già seguite con il vecchio progetto “Mi prendo cura di te”, se in possesso dei requisiti. Le richieste eccedenti le 60 potranno trovare risposta dopo il 31 Ottobre 2013, compatibilmente con le risorse messe a disposizione dall’Istituto. I programmi socio-assistenziali avranno durata massima di un anno e gli eventuali nuovi soggetti che subentreranno successivamente al 31 Ottobre 2013, potranno godere delle prestazioni assistenziali al massimo fino al 31 Ottobre 2014, fatti salvi eventuali rinnovi progettuali da parte della Direzione Centrale INPS Gerstione Dipendenti Pubblici.

La responsabile del progetto
Giovanna Fontanesi

I Commenti sono chiusi

'
Sito usl Toscana Nord Ovest
Vaccinazione
Pronto Badante
Carta Servizi Assistenza Territoriale
Pranzo Sano Fuori Casa
Ictus
RSA in Versilia=

Promozione della Salute

Promozione della Salute


Regione Toscana

Agenzia Regionale di Sanità