CRONACA DI UNA BELLA GIORNATA

monumento-aidoCi sono voluti diversi anni, almeno una decina, perché il monumento “AL DONATORE DI ORGANI” venisse alla luce, ma finalmente lo scorso 9 Novembre è stato inaugurato. Con nostra viva soddisfazione la cerimonia ha visto un’ampia partecipazione sia da parte della cittadinanza che delle istituzioni civili, militari e religiose. Il monumento, opera dello scultore Omar Salvagno, è stato molto apprezzato e sicuramente sarà un valido ausilio nell’opera di sensibilizzazione alla donazione di organi.

L’emozione dei tanti volontari dell’AIDO era palpabile in particolare ci hanno riempito di gioia gli sguardi orgogliosi di Luciano Tassara, Saverio Barbato e Maria Pia Paradisi che sono stati sicuramente tra i principali promotori di questo monumento. Le parole spese nei saluti istituzionali, sia dal presidente del consiglio provinciale di Lucca Andrea Palestini che dall’assessore alla cultura del comune di Viareggio Glauco Dal Pino, sono state di riconoscenza per il lavoro fatto dall’AIDO in questi anni e di incentivo a continuare con sempre maggior impegno in questa opera di diffusione della cultura della donazione. Altrettanto di stimolo sono state poi le parole del presidente regionale dell’AIDO Umberto Biagi che ha ricordato come la Toscana sia tra le regioni più avanzate sia per numero di donatori che come strutture sanitarie per il trapianto. C’è ancora molto da fare però, perché ogni anno muoiono circa 400 persone in attesa di un trapianto. In Italia, infatti, si fanno circa 3000 trapianti l’anno su una lista d’attesa di circa 9000 persone. Biagi ha concluso infine il suo intervento ricordando che non ci sono limiti d’età per la donazione, tant’è vero che ci sono stati casi di donatori ultra-novantenni.

Le ultime parole sono poi state quelle di Don Luigi Pellegrini, parroco di Santa Rita, che ha ricordato come donazione e fede siano fortemente relazionate. La mattinata si è conclusa con un brindisi che ha coinvolto tutti i convenuti e che ha confermato il clima sereno e festoso che aveva caratterizzato tutta la cerimonia. E’ stata insomma una mattinata che porteremo per molto tempo nei nostri cuori, che ci ripaga della grande fatica fatta in questi anni e ci sprona a continuare nella nostra opera di sensibilizzazione con rinnovato entusiasmo. Ringraziamo quanti si sono impegnati ai vari livelli per aiutarci a realizzare questo sogno:

lo scultore Cav. Omar Salvagno, la ditta Campolonghi S.p.A., la Fonderia Artistica M. Da Prato, Ditta “DELFI” del Geom. Donatella Genovali, ditta C.I.E.M., La Fenice di E. Bichi, Lions Club Viareggio-Riviera, Studio tecnico Geom. Franco Pasquini.

Il consiglio del gruppo comunale AIDO Viareggio

I Commenti sono chiusi

Sito usl Toscana Nord Ovest
Vaccinazione
Pronto Badante
Carta Servizi Assistenza Territoriale
Pranzo Sano Fuori Casa
Ictus

Promozione della Salute

Promozione della Salute


Regione Toscana

Agenzia Regionale di Sanità