AL CARNEVALE UTILIZZO DI TABLET PER GLI INTERVENTI DEL 118

tablet-carnevaleDa diversi anni è operativo un sistema di tutela sanitaria del Carnevale di Viareggio gestita dalla UOS Centrale Operativa 118 della AUSL 12 di Viareggio in collaborazione con le Associazioni di Volontariato (ANPAS; CRI e Misericordie).

Per il terzo anno consecutivo, all’interno del percorso del corso mascherato, viene montato un presidio medico avanzato (PMA) caratterizzato dall’utilizzo di tende pneumatiche, messe a disposizione dalle Associazioni di Volontariato, in cui opera personale Medico e Infermieristico della UOS Centrale Operativa 118 coadiuvato da personale Soccorritore Volontario. A questo PMA accedono, in media, 20 utenti a domenica per un totale di circa 100 accessi nell’arco delle 4 domeniche di Carnevale a cui si aggiunge il martedì grasso. Da quest’anno, in collaborazione con la UOC Gestione Procedure e Gruppo Informatico SrL, la UOS Centrale Operativa 118 ha dotato il PMA di un sistema che permette la ricezione diretta delle missioni di emergenza e la loro gestione da un punto di vista di cartella medica. In pratica il funzionamento è il seguente: mediante un tablet opportunamente configurato e connesso alla rete mobile, ogni qualvolta la Centrale Operativa 118 riceve una richiesta di soccorso dall’area del corso mascherato, si procede all’attivazione di una delle ambulanze in postazione e contemporaneamente si invia la missione anche al tablet presente al PMA. In questo modo il personal medico e infermieristico del 118 presente al PMA visualizza in tempo reale di che tipo di emergenza si tratta (cardiologica, traumatica, neurologica ecc.), in che codice colore (rosso, giallo o verde) è stato attivato il mezzo di soccorso e l’eventuale tempo stimato di arrivo dello stesso al PMA.

Una volta giunto il mezzo di soccorso al PMA, attraverso lo stesso tablet, il paziente viene registrato, utilizzando l’anagrafe regionale, e contemporaneamente il personale medico e infermieristico iniziano a riempire la cartella clinica digitale nella quale vengono annotate tutte le notizie cliniche del paziente nonché i suoi parametri vitali e le prestazioni sanitarie effettuate. Al termine del trattamento, sia che il paziente venga dimesso dal PMA, sia che lo stesso venga trasferito presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Versilia, la cartella clinica viene chiusa dal Medico e trasmessa direttamente, via web, alla Centrale Operativa 118 dove diventa parte integrante di tutta la scheda relativa alla missione riguardante quel singolo paziente. Tutto questo permette una gestione più rapida delle procedure di accettazione e gestione del paziente al PMA, completamente digitalizzate, e di avere, in tempo reale, la documentazione a disposizione della Centrale Operativa 118.

Non è ancora attiva la possibilità di inviare, sempre via web, la stessa documentazione direttamente al Pronto Soccorso dell’Ospedale Versilia, ma si tratta di uno step che sarà messo in atto nel prossimo futuro. L’utilizzo di questo sistema hardware e software, in una situazione così particolare quale il Carnevale di Viareggio, ha lo scopo di sperimentare un modello che dovrebbe andare a integrare le comunicazioni tra mezzi di emergenza e Centrale Operativa 118 al fine di migliorare la qualità dei servizi resi agli utenti e anche la qualità della trasmissione di dati indispensabili alla gestione delle missioni.

I Commenti sono chiusi

'
Sito usl Toscana Nord Ovest
Vaccinazione
Pronto Badante
Carta Servizi Assistenza Territoriale
Pranzo Sano Fuori Casa
Ictus
RSA in Versilia=

Promozione della Salute

Promozione della Salute


Regione Toscana

Agenzia Regionale di Sanità