INFORMAZIONI RIGUARDANTI LA DONAZIONE

Esistono tre tipologie principali di donazione:

Donazione di sangue intero. La durata della donazione è di circa 8 minuti come tempo di prelievo. Il sangue raccolto viene centrifugato e separato negli emocomponenti (globuli rossi concentrati, plasma e concentrati piastrinici). La conservazione dei globuli rossi concentrati è di 42 giorni. L’ intervallo di donazione fra due donazioni di sangue intero è di 90 giorni, fra una donazione di sangue intero ed una di plasma di 30 giorni, fra una donazione di plasma ed una di sangue intero di 14 giorni. Il numero massimo di donazioni di sangue intero nell’ anno è di 4 per l’ uomo e di 2 per la donna in età fertile.

Donazione di Plasma (plasmaferesi). La durata della donazione e di circa 30 minuti. Il plasma raccolto viene immediatamente congelato ed è conservabile per 1 anno. L’ intervallo di donazione fra due plasmaferesi è di 14 giorni. Il prelievo massimo per singola donazione è 650 ml, al mese 1.5 litri e all’ anno 10 litri.

Donazione di piastrine + plasma (plasmapiastrinoaferesi). La durata della donazione è di circa 50 minuti. I concentrati piastrinici prodotti sono conservabili per un massimo di 5 giorni. L’ intervallo di donazione fra due plasmapiatrinoaferesi è di 14 giorni, fra una plasmapiastrinoaferesi ed una donazione di sangue intero di 30 giorni. Il numero massimo consentito di plasmapiastrinoaferesi è di 6 all’ anno.

VALUTAZIONE IDONEITA’ E CONTROLLO DONATORI: la valutazione dell’ idoneità dei donatori viene effettuata in conformità alla normativa di legge vigente in materia, con particolare attenzione alla selezione dei donatori in rapporto alla sicurezza degli emocomponenti, soprattutto sotto il profilo infettivologico. La valutazione clinica complessiva dei donatori assume un importante valenza in tema di medicina preventiva ed è supportata da un profilo di esami emato-chimici al fine di evidenziare stati morbosi latenti sconosciuti al donatore.
Il Medico al momento della selezione compila insieme al donatore il questionario predisposto tenendo conto dei criteri di esclusione, permanente e temporanea del candidato donatore ai fini della protezione della sua salute e di quella del ricevente. Le domande che compongono il questionario sono semplici e di facile comprensione sono volte a verificare che il candidato donatore abbia effettivamente compreso le informazioni fornite, ed a garantire la possibilità da parte del donatore di richiedere, in qualsiasi momento, al personale medico di essere autoescluso.

'