IL BAMBINO E L’ANESTESISTA

Nel nostro Ospedale spesso purtroppo dobbiamo assistere anche i bambini. L’attività di questa U.O.C. garantisce la possibilità di effettuare in emergenza ogni tipo di assistenza anestesiologico-rianimatoria anche se le patologie chirurgiche più complesse e da trattare in regime di programmabilità è opportuno che facciano riferimento a strutture pediatriche dedicate e di eccellenza (es. Ospedale Meyer dell’Azienda Ospedaliera Fiorentina).
La nostra U.O.C. affronta le problematiche pediatriche in termini di anestesia generale per interventi chirurgici minori programmati e sedazioni per esami strumentali, come la Tomografia Assiale Computerizzata (TAC) o la Risonanza Magnetica Nucleare (RMN).
Particolare attenzione viene rivolta ai bambini ed ai genitori che avranno nella figura dell’anestesista una sorta di “amico” con cui il bambino affronta un’esperienza nuova, molto temuta perché ignota, ma che verrà spiegata e rassicurata nel suo percorso. I genitori manterranno costantemente il contatto fisico con il loro bambino ed avranno prima, durante e dopo, tutte le informazioni dettagliate in merito all’anestesia per intervento chirurgico o alla sedazione per indagini radiologiche.
Anche nel contesto del controllo del dolore postoperatorio saranno messe in atto tutte le procedure mediche finalizzate a garantire un’esperienza positiva. L’attenzione particolare dedicata all’assistenza dei bambini in Ospedale, inizia con la visita anestesiologica preoperatoria, prosegue per tutta la degenza e garantisce, sia ai piccoli che ai genitori, il massimo confort in regima di assoluta sicurezza.
'