Tirocinio post lauream per psicologi

Si definisce tirocinio post-lauream per psicologi quel tirocinio pratico annuale necessario per la partecipazione all’esame di stato per l’abilitazione all’esercizio della professione di psicologo. La pratica professionale si articola in due semestri e deve riguardare gli aspetti applicativi di due delle seguenti aree: Psicologia Generale, Psicologia Clinica, Psicologia Sociale e Psicologia dello Sviluppo.

Le disposizioni che disciplinano il tirocinio post-lauream per psicologi  si rinvengono nell’art 2 della Legge 18 febbraio 1989, n.56 “Ordinamento della professione di psicologo” e nel Regolamento recante norme sul tirocinio pratico post-lauream per l’ammissione all’esame di stato per l’abilitazione all’esercizio della professione di psicologo Decreto 13 gennaio 1992, n.239.

MODALITA’ OPERATIVE
ATTIVAZIONE del TIROCINIO POST-LAUREA PER PSICOLOGI

Per quanto attiene l’accesso al tirocinio post-lauream per psicologi l’Azienda emana 2 volte l’anno, in periodi antecedenti l’inizio stabilito dei tirocini (15 marzo e 15 settembre),  l’AVVISO DI SELEZIONE (Classe 58/S-Psicologia o vecchio ordinamento) per numero posti pari a quelli individuati volta volta  dal Direttore  della U.O.C. Psicologia di questa Azienda, Dr. Enrico Salvi.  L’avviso in questione emanato con specifica determinazione dirigenziale viene pubblicato sul sito Aziendale (sezione: Avvisi & Bandi), inviato in formato cartaceo alle portinerie dei vari presidi Aziendali ed inviato a mezzo e.mail alle Facoltà di Psicologia delle Università Italiane Convenzionate con questa Azienda.

. Torna alla pagina della Formazione

. Vai alla pagina della Psicologia

'