COSA FACCIAMO?

 

 

LA SFIDA DEL SECOLO: combattere le Malattie Croniche Non Trasmissibili facilitando le scelte per stili di vita salutare con il programma aziendale

“Guadagnare salute in 4 mosse”  e le singole attività promosse dalle strutture aziendali.

 

 

L’Organizzazione Mondiale della sanità ha rilevato che “stare bene” e mantenersi in buona salute è attivare adeguate abilità personali sociali e relazionali.

 

Con il termine Skill for life si intendono tutte quelle skill (abilità, competenze) che è necessario apprendere per mettersi in relazione con gli altri e per affrontare i problemi, le pressioni e gli stress della vita quotidiana. La mancanza di tali skill socio-emotive può causare, in particolare nei giovani, l’instaurarsi di comportamenti negativi a rischio di risposta agli stress.”

 

L’educazione alle Life Skill rappresenta un modello preventivo completamente diverso, che non utilizza strategie preventive centrate sulla trattazione diretta delle problematiche che si intendono evitare, ma si basa sulla promozione dell’assunzione di responsabilità da parte del soggetto rispetto alla propria salute. Il farsi carico del sé viene affrontato in termini di diritto e di dovere, livelli associati entrambi alla condizione di cittadino, compresi i più giovani. Questo senso di responsabilità viene, dunque, connesso al più globale percorso di crescita del bambino e dell’adolescente trovando fertile terreno di applicazione all’interno del contesto scolastico, dove l’alunno è motivato a mettersi in gioco intraprendendo azioni positive per sé, che comprendono esperienze interattive centrate sulla costruttività e sull’efficacia relazionale. La capacità di impostare relazioni sociali che permettano di apprendere questo benessere è chiamato educazione attraverso le life skills.

 

Ogni persona ha la capacità di:

– organizzare in modo originale il proprio sviluppo
– agire attivamente nell’interesse personale e collettivo
– progettare e produrre il cambiamento
– rafforzare il senso di efficacia personale e collettiva CONTROCORRENTE!

 

 

. Torna alla pagina della Promozione della Salute

'